Come ristrutturare un appartamento a prezzi bassi?

Innanzitutto, è necessario fissare una cifra il più precisa possibile sul budget a disposizione. In seguito, puoi contattarci per fissare un appuntamento attraverso cui stileremo dei preventivi gratuiti e senza impegno su alcuni interventi che ti piacerebbe far eseguire.

Siamo restauratori esperti e basiamo tutto il nostro lavoro di progettazione sulle esperienze passate e sulla tua disponibilità finanziaria. Nel caso di un appartamento inserito in un condominio, per certi lavori, soprattutto riguardanti la ristrutturazione esterna, occorrono delle specifiche autorizzazioni. Per rifare il bagno, il soggiorno o la cucina, invece, hai piena libertà.

Operiamo a Reggio Emilia e in tutta la provincia circostante.

Come-ristrutturare-un-appartamento-reggio-emilia
Come-Rifare-Cucina-reggio-emilia
Prezzi-bassi-rifare-Soggiorno-reggio-emilia
Incentivi-fiscali

Ristrutturazione di interni

Si possono ristrutturare tutte le stanze dell’appartamento o solo alcune di esse, come bagno, cucina e soggiorno.

I primi due, soprattutto, sono gli ambienti della casa che subiscono maggiormente gli effetti negativi dell’usura. Sono i locali dove l’acqua, le infiltrazioni e l’umidità sono all’ordine del giorno. Pavimenti, piastrelle e altri rivestimenti, tinteggiature, mobili e impianti possono deturparsi maggiormente e più velocemente.

Bardi Costruzioni, a Reggio Emilia e zone limitrofe, si occupa principalmente di rimettere in sesto le stanze dell’appartamento più rovinate, ad esempio smantellando i vecchi pavimenti e rivestimenti, posandone di nuovi, verniciando superfici e rifacendo la vecchia impiantistica.

Ristrutturazione-bagno-reggio-emilia
Come-ristrutturare-appartamento-Condominio
Ambienti-della-casa

Incentivi fiscali sulle ristrutturazioni e sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici

I prezzi bassi per ristrutturare l’appartamento dipendono anche dalla possibilità di detrarre la spesa dalla dichiarazione dei redditi. Per tutto il 2015, infatti, sono previsti degli incentivi sulle ristrutturazioni edilizie, pari al 50% fino ai 96.000 euro di spesa totale.

Anche l’acquisto di mobili è sottoposto ad agevolazione. Comprare arredi e grandi elettrodomestici per un massimo di 10.000 euro di spesa è un’operazione sottoposta a detrazione del 50%, rimborsabile in quote di pari importo per un periodo di 10 anni. Per gli elettrodomestici, la classe energetica deve essere almeno un’A+.